146

Non credo più nella notte

Non credo più nella notte

che mi ruba i cappelli

i secchielli di sabbia.

.

Addolciva il mio canto

nascondeva i miei mostri

e alimenta la mia rabbia.

 .

Il buio era la luce del mio lamento

e in un fottuto momento si è spento.

Folli lampade danzano intorno a me

e gridando destano il minotauro.

Accecano i miei sogni già pallidi

e mi vogliono geisha sui trampoli.

 .

Scampoli di pensiero

che inseguo senza tracce

alla luce dei lampioni.

 .

Banchettano le zanzare

mie guardie carcerarie

attente ed impetuose.

Annunci

1 commento »

  1. Davide (aal) Said:

    Crei immagini che mi piacciono molto, usando registri diversi per un risultato molto personale e convincente. Ti seguo volentieri 🙂


{ RSS feed for comments on this post} · { TrackBack URI }

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: